L’AVVOCATURA ROMANA SCEGLIE LA NOSTRA “LISTA GALLETTI PER IL CONGRESSO” PER RINNOVARE LA POLITICA FORENSE ROMANA

Si sono chiuse giovedì 21 giugno le votazioni per l’elezione dei delegati romani al XXXIV Congresso Nazionale Forense di Catania.

L’Avvocatura romana ha scelto il rinnovamento votando la nostra “lista Galletti per il Congresso” in modo compatto ed univoco: sono stati eletti ben 37 su 38 candidati ed Antonino Galletti è stato il più votato.

Una grande vittoria dell’avvocatura romana che premia la serietà, l’impegno, la dedizione e la passione di una famiglia di candidati che si è dedicata soltanto ai programmi per il bene comune, evitando ogni polemica e dando concreta attuazione alle previsione della nostra legge professionale secondo la qualela propaganda elettorale e’ svolta nel rispetto delle norme deontologiche…consiste unicamente nell’espressione di programmi e di intendimenti e non e’ svolta in modo da ledere il prestigio della categoria o di altri candidati (art. 7 L. 113/2017).

Adesso avanti tutta per rinnovare la Cassa forense a settembre ed il Consiglio a gennaio!

FINALMENTE LA NOSTRA “LISTA GALLETTI” PER IL CONGRESSO E PER IL RINNOVAMENTO!

E’ finalmente on line il sito della nostra “LISTA GALLETTI” per il CONGRESSO NAZIONALE FORENSE: clicca qui per leggere il programma ed i candidati: http://www.listagalletti.it

Si vota col sistema telematico dal 19 al 21 giugno presso la sala Avvocati del COA di Roma al primo piano del Palazzaccio in Piazza Cavour con orario 8,30-15,50: con pochi click puoi diventare protagonista del rinnovamento della politica forense romana!

#avantituttaperilrinnovamento

#votiamolituttidal39al 76

PUBBLICATI PER GLI AVVOCATI I NUOVI INDICI SINTENTICI DI AFFIDABILITA’ FISCALE

E’ stato pubblicato in GU lo scorso 12 aprile il decreto relativo alla “Approvazione degli indici sintetici di affidabilità fiscale, relativi ad attività economiche dei comparti delle manifatture, dei servizi, del commercio e delle attività professionali e di approvazione delle territorialità specifiche”.

In uno specifico allegato (il n. 34),   e’ descritta l’attività degli studi legali, descrivendo le metodologie e  gli indici rivelatori di capacità contributiva che sono inseriti nel nuovo software dell’Agenzia delle Entrate e sulla base dei quali sarà verificata la congruenza al settore economico.

L’Isa avvocati è calcolato come media aritmetica di un insieme di indicatori elementari: dal numero di collaboratori e dipendenti agli ammortamenti per beni strumentali, dall’età professionale al numero di incarichi di consulenza o di attività giudiziale, dalle remunerazioni per eventuali consulenze esterne e perizie al tasso di occupazione a livello regionale, sino a giungere alle spese globali.

Leggi il decreto e l’allegato, cliccando sui su DECRETO AFFIDABILITA’ ECONOMICA e su SCHEDA METODOLOGICA AFFIDABILITA’ FISCALE AVVOCATI