Condanna alle spese di lite e ripetizione del contributo unificato

La Cassazione, con Sent. 23 settembre 2015, n. 18828, ha affermato il principio secondo cui nel caso in cui il provvedimento giudiziale rechi la condanna alle spese giudiziali ma nulla statuisca in merito alla somma pagata a titolo di contributo unificato dalla parte vittoriosa, la statuizione di condanna si deve intendere estesa implicitamente anche all’imposizione della restituzione della somma corrisposta a titolo di C.U.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *