ANNO GIUDIZIARIO 2020 NEL DISTRETTO DI ROMA SULLA PRESCRIZIONE IL PRESIDENTE DELLA CORTE PANZANI CITA IL PRESIDENTE DEL COA GALLETTI E TUTTI CONCORDANO SULLA NECESSITA’ DI INTERVENTI STRAORDINARI PER RISOLVERE LA CRISI DEGLI ORGANICI DI MAGISTRATURA E PERSONALE AMMINISTRATIVO E SULLA NECESSITA’ DI RILANCIARE LA GIURISDIZIONE.

Si è svolta in un clima di armonia e di legittimazione reciproca tra Avvocatura e Magistratura, la cerimonia di inaugurazione dell’Anno Giudiziario di Roma.

A riprova dell’atmosfera di collaborazione, in controtendenza rispetto ad altri distretti, le parole del Presidente Panzani che, oltre a ringraziare l’Ordine degli Avvocati di Roma per la interlocuzione costante e proficua, sul tema nodale della prescrizione, ha finanche citato espressamente una dichiarazione del Presidente del COA Antonino Galletti.

Anche il Procuratore Generale si è espresso in termini critici sulla questione della prescrizione e tutti hanno convenuto sulla necessità di indicare come priorità assoluta per il Distretto di Roma il problema della mancanza di giudici e, soprattutto, della mancanza di personale amministrativo.

“Sono del resto i numeri a indicare le reali esigenze della Giustizia romana – commenta il Presidente Galletti – se è vero che su una pianta organica di 1202 persone, nel Tribunale di Roma mancano ben 412 unità di personale, una carenza all’incirca superiore al 30%. In queste condizioni il sistema non può funzionare: è questa la vera emergenza intorno alla quale si trovano d’accordo tutti gli operatori della Giustizia. Non c’è tempo per attendere i concorsi e le assunzioni pure annunciate dal Ministero. Occorre un intervento immediato per rilanciare la giurisdizione nel tribunale più grande d’Europa per evitare che diventi il fanalino di coda del sistema, nonostante lo sforzo costante di tutti”. A Roma – prosegue Galletti – gli avvocati contribuiscono di tasca propria per fornire personale al Tribunale ed impedire il blocco del sistema, altro che lucrare sui tempi della prescrizione come falsamente raccontano taluni abituali frequentatori di salotti televisivi piuttosto che delle aule giudiziarie”.

Leggi l’intervento integrale del Presidente del COA di Roma Avv. Antonino Galletti:

Leggi anche l’intervento del Presidente della Corte dott. Luciano Panzani:

Leggi, infine, l’intervento del Procuratore Genrale f.f. dott. Federico De Siervo:

Antonino Galletti

Antonino GALLETTI, Avvocato Cassazionista del libero Foro di Roma, è nato a Roma il 23 novembre 1970. E’ sposato e padre di due figli. E' Presidente dell'Ordine degli Avvocati di Roma dal gennaio 2019. E' stato Consigliere dell'Ordine dal gennaio 2012 e Consigliere Tesoriere dal dicembre 2013. E' stato anche componente dell'assemblea dell'OUA e dell'OCF. E' stato componente del Consiglio giudiziario del Distretto di Roma. E' titolare dello Studio Legale Galletti www.gallettilaw.com Dopo il conseguimento della maturità classica presso il liceo ginnasio statale Giulio Cesare di Roma, si è laureato nel 1993, all’età di 22 anni, in Giurisprudenza con lode presso l’Università La Sapienza di Roma (tesi in diritto costituzionale). Nel 1995 ha vinto la borsa di studio presso l’Istituto Regionale “A.C. Jemolo” di Roma per la frequenza al corso annuale di formazione specialistica per la professione forense e presso lo stesso prestigioso Istituto ha frequentato il corso di perfezionamento in diritto tributario e diritto comunitario svoltosi nel medesimo anno. Superato a Roma l’esame di abilitazione professionale nel 1996, è iscritto all’Albo degli Avvocati di Roma dal gennaio 1997; da sempre è studioso del diritto amministrativo e del diritto civile. E’ stato docente a contratto per enti di ricerca quali, tra gli altri, il FORMEZ. Ha svolto nel 2008 attività di formazione specialistica, su incarico dell’ANCI. E’ stato docente a contratto di diritto europeo di polizia dall’anno accademico 2006/2007 e 2008/2009 presso la facoltà di Giurisprudenza dell’’Università “G. Marconi” di Roma. E’ presidente e fondatore dell’associazione culturale AZIONE LEGALE con la quale, tra l'altro, organizza a beneficio dei colleghi del Foro di Roma svariati seminari gratuiti di formazione e aggiornamento professionale, con l’attribuzione di crediti formativi per gli avvocati, riconosciuti dall’Ordine degli Avvocati di Roma (e nel 2008 con il patrocinio del Comune di Roma). E' anche presidente e cofondatore dell’associazione di promozione sociale DEMOCRAZIA NELLE REGOLE, anch’essa attiva nella formazione e nella divulgazione nelle scuole dei valori e dei principi costituzionali. E' stato stato consulente del Dipartimento della Funzione Pubblica nel progetto di supporto alla stessa “per il monitoraggio, la sistematizzazione e la valorizzazione di proposte e richieste delle pubbliche amministrazioni finalizzato alla valorizzazione risorse umane e omogeneizzazione standard delle performance”. E' autore di svariate pubblicazioni scientifiche sul pubblico impiego, in materia edilizia ed urbanistica, enti locali e diritto costituzionale, diritto forense (deontologia, previdenza e ordinamento professionale). E' stato presidente del Comitato tecnico scientifico dell’associazione “Cantiere Europa” formata dal Comune di Roma e dalle Università degli studi “La sapienza”, Tor Vergata e Roma Tre di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto