LA NUOVA FORMAZIONE DEL 2022 SECONDO IL CNF

Con la delibera n. 513 del 17.12.2021, il CNF ha prorogato fino al 31.12.2022 le regole già dettate per l’anno 2021 per “facilitare e incrementare il ricorso alla formazione a distanza in virtù dell’emergenza sanitaria in corso e delle disposizioni relative vigenti che vietano l’assembramento di persone“.

In particolare:

1) l’anno 2022 non appartiene ad alcun triennio formativo (ma viene considerato come autonoma annualità);
2) il numero minimo di crediti formativi è 15 (almeno 3 nelle materie obbligatorie: deontologia, ordinamento forense e previdenziale);
3) i crediti formativi possono essere conseguiti anche interamente con modalità FAD (ovvero con la formazione a distanza, anziché, come di norma, nella misura massima del 40%);
4) gli eventi FAD possono essere accreditati anche dai COA (e dalle Fondazioni dei COA), senza limiti territoriali, purché: a) si tratti di eventi FAD organizzati (o co-organizzati) dai COA stessi; b) i COA adottino strumenti di controllo idonei a verificare l’identità dei partecipanti (all’inizio, durante ed al termine della sessione formativa via FAD), nonché la partecipazione “continua ed effettiva” per una durata non inferiore all’80% della durata dell’evento stesso.

La possibilità di imputare al 2021 e al 2022 i crediti formativi acquisiti nel 2020 in esubero rispetto ai 5 minimi (di cui almeno 2 nelle materie obbligatorie) non rileva ai fini dell’inserimento e della permanenza nell’elenco unico nazionale dei difensori d’ufficio, per i quali rimane invariato il requisito di regolare adempimento dell’obbligo formativo nell’anno precedente la richiesta.

A breve il COA di Roma modificherà il suo regolamento interno per adeguarsi alla nuova disciplina.

Per saperne di più e leggere il testo integrale della delibera del CNF clicca qui su

Antonino Galletti

Antonino GALLETTI, Avvocato Cassazionista del libero Foro di Roma, è nato a Roma il 23 novembre 1970. E’ sposato e padre di due figli. E' Presidente dell'Ordine degli Avvocati di Roma dal gennaio 2019. E' componente del consiglio generale della Camera di Commercio di Roma per il quinquennio 2020-2025. E' professore straordinario di diritto pubblico presso l'Università Mercatorum di Roma. E' stato Consigliere dell'Ordine degli Avvocati di Roma dal gennaio 2012 fino a dicembre 2018 (Consigliere Tesoriere dal dicembre 2013 al dicembre 2018). E' stato anche componente dell'assemblea dell'OUA e dell'OCF. E' stato componente del Consiglio giudiziario del Distretto di Roma. E' titolare dello Studio Legale Galletti: www.gallettilaw.com Dopo il conseguimento della maturità classica presso il liceo ginnasio statale Giulio Cesare di Roma, si è laureato nel 1993, all’età di 22 anni, in Giurisprudenza con lode presso l’Università La Sapienza di Roma (tesi in diritto costituzionale). Nel 1995 ha vinto la borsa di studio presso l’Istituto Regionale “A.C. Jemolo” di Roma per la frequenza al corso annuale di formazione specialistica per la professione forense e presso lo stesso prestigioso Istituto ha frequentato il corso di perfezionamento in diritto tributario e diritto comunitario svoltosi nel medesimo anno. Superato a Roma l’esame di abilitazione professionale nel 1996, è iscritto all’Albo degli Avvocati di Roma dal gennaio 1997; da sempre è studioso del diritto amministrativo e del diritto civile. E’ stato docente a contratto per enti di ricerca quali, tra gli altri, il FORMEZ. Ha svolto nel 2008 attività di formazione specialistica, su incarico dell’ANCI. E’ stato docente a contratto di diritto europeo di polizia dall’anno accademico 2006/2007 e 2008/2009 presso la facoltà di Giurisprudenza dell’’Università “G. Marconi” di Roma. E’ presidente e fondatore dell’associazione culturale AZIONE LEGALE con la quale, tra l'altro, organizza a beneficio dei colleghi del Foro di Roma svariati seminari gratuiti di formazione e aggiornamento professionale, con l’attribuzione di crediti formativi per gli avvocati, riconosciuti dall’Ordine degli Avvocati di Roma (e nel 2008 con il patrocinio del Comune di Roma). E' cofondatore dell’associazione di promozione sociale DEMOCRAZIA NELLE REGOLE, attiva nella formazione e nella divulgazione nelle scuole dei valori e dei principi costituzionali. E' stato stato consulente del Dipartimento della Funzione Pubblica nel progetto di supporto alla stessa “per il monitoraggio, la sistematizzazione e la valorizzazione di proposte e richieste delle pubbliche amministrazioni finalizzato alla valorizzazione risorse umane e omogeneizzazione standard delle performance”. E' autore di svariate pubblicazioni scientifiche sul pubblico impiego, in materia edilizia ed urbanistica, enti locali e diritto costituzionale, diritto forense (deontologia, previdenza e ordinamento professionale). E' stato presidente del Comitato tecnico scientifico dell’associazione “Cantiere Europa” formata dal Comune di Roma e dalle Università degli studi “La sapienza”, Tor Vergata e Roma Tre di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto